L’identità di un blog

Una parte importante della comunicazione di un blog, come per tutte le attività, è l’identità con cui esso si presenta che deve essere un’immagine chiara, riconoscibile ed unica.

Ecco qualche consiglio per iniziare col piede giusto e mettere in chiaro subito di cosa si tratta:

1) LOGO. Ci sono due opzioni per colpire e farsi ricordare: la prima è confezionare un logo che parli da solo, che attiri subito l’attenzione dichiarando a chiare lettere ciò che esso rappresenta. Chi volete colpire? Cosa volete comunicare? Queste sono le domande da porvi prima di scegliere il logo giusto. La seconda opzione è creare qualcosa di evocativo, un logo che non racconta subito ciò di cui si tratta, ma evoca un’emozione, un mood, un mondo che incuriosisca il vostro lettore.

2) NOME E TAGLINE. Se per il logo potete scegliere se dichiarare subito le vostre intenzioni o solo incuriosire, per il nome non avete scelta. Un lettore che non sa niente di voi, deve capire subito e in pochi istanti chi siete e di cosa parlate. E’ importante, fondamentale, condizione irrinunciabile. Un buon nome deve essere facilmente memorizzabile da tutti, parlare chiaro e preferibilmente con la lingua dei lettori che credete vi seguiranno. Il nome deve entrare nella loro mente la prima o al massimo la seconda volta che lo leggono o lo sentono. Deve essere accattivante e unico, non dimenticate che il nome scelto deve essere disponibile sulla piattaforma CMS che utilizzerete, ma soprattutto controllate che il dominio sia disponibile. Tutto ciò va confezionato con una tagline che rinforzi il nome e il concetto, che racconti in poche parole di cosa parla in vostro blog e che risponda alla domanda: perché dovrei scegliere di leggere il tuo blog?

3) VISUAL IDENTITY.  Siete a buon punto ma non è finita! Tutto il vostro blog deve avere un’identità solida e compatta nel suo complesso, deve essere coordinato in tutto, anche nei colori che sono presenti nella pagina. Le icone, i link, i tag, la side bar. Tutto deve essere omogeneo e gradevole. Scegliete tre colori, al massimo quattro, e utilizzateli per lo sviluppo di ogni particolare. Non sottovalutate l’importanza del carattere, deve essere elegante, facilmente leggibile e sobrio. Dimenticate il Comic Sans o font simili. Abbiate un occhio di riguardo per la vostra header, la parte più in alto del vostro blog. E’ la prima cosa che vedranno i vostri lettori e la scelta sbagliata potrebbe determinare l’abbandono della vostra pagina prima ancora di leggere i vostri contenuti.

4) EDITING E SCRITTURA. Questo è tutto quello che vi serve per iniziare al meglio, adesso dedicatevi alla scrittura. Scegliete uno stile preciso, il vostro, è la parte più importante dopo il primo impatto visivo e sarà proprio questa a convincere il lettore a rimanere più a lungo sul blog e a tornare per continuare a seguirvi. Per rendere visivamente piacevole la lettura, scegliete una formattazione da seguire per tutti i post a venire. Le immagini giocheranno un ruolo fondamentale, sceglietele grandi, di buona qualità  e non dimenticatevi di formattarle al centro o dove meglio credete, e seguire sempre la stessa impostazione.

5) WIDGET Utilizzate i widget ai social network per farvi connettere dai vostri lettori, e utilizzate le stesse impostazioni che avete utilizzato per il blog. Stessi colori, stesse immagini, stesso linguaggio.

E adesso che inizi la vostra blog-avventura!

No Comments

Post a Comment

Leggi l'informativa sulla privacy cliccando sul link dedicato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi