Facebook: Pagine, non profili

1,35 miliardi è il numero che attualmente corrisponde agli utenti attivi a livello mondiale su Facebook. Essere presenti sul social network più frequentato al mondo diventa perciò fondamentale anche per i brand e le aziende che vogliono sostenere ed ampliare i propri obiettivi di business.

Ma qual è la soluzione migliore su Facebook per svolgere una vincente attività di social media marketing? State per rispondere utilizzare il proprio profilo personale? Risposta sbagliata. E adesso vi spieghiamo perché.

Prendete nota perché una fan page – ovvero una pagina – oltre ad essere l’unica modalità consentita dai termini di utilizzo di Facebook con cui poter promuovere brand o prodotti, ai fini dell’attività di social media marketing rispetto al profilo personale offre numerosi vantaggi :

1) È gratuita e può essere aperta anche se non si è iscritti a Facebook come utenti. E’ sufficiente un indirizzo email per potersi registrare e gestire la propria pagina senza dover inserire i propri dati personali che invece sono richiesti in un profilo personale;

2) Può essere gestita da più persone che possono avere ruoli diversi (editor, amministratore…). Non dovrete perciò fare tutto da soli!;

3) Non ha limiti di followers, potrete raggiungere infiniti potenziali clienti. Il profilo personale invece può avere al massimo 5.000 contatti;

4) Fornisce gli insights, ovvero dati statistici relativi all’andamento e al gradimento dei post, agli orari di maggior visualizzazione, ai dati dei tuoi fan. Il profilo personale non fornisce questi dati che sono invece fondamentali per ottimizzare l’attività svolta sulla pagina;

5) Consente di programmare la pubblicazione dei post lasciandovi organizzare il lavoro anche per quei giorni in cui non sarete davanti al pc; il profilo personale permette di pubblicare solamente “in diretta”.

6) È indicizzata su motori di ricerca come per esempio Google e Yahoo; la visibilità online del vostro brand può essere quindi ampliata facilitando l’interazione con i propri clienti o futuri clienti.

7) Consente di raggiungere nuovi clienti attraverso il passaparola tra utenti sia diretto (i fan di una pagina possono invitare i propri contatti a mettere il proprio “Like” sulla pagina) che indiretto  (l’interazione di un contatto con la pagina viene visualizzata dai suoi amici a supporto della vostra visibilità);

8) Permette di fare campagne pubblicitarie sponsorizzate e targettizzate sulla base degli insights, mentre il profilo personale non ha questa possibilità.

9) È un buon canale per stabilire con il cliente un contatto diretto e informale, disponibile 24/24 h. Rispetto al profilo personale la pagina consente di inserire informazioni dettagliate relative alla vostra attività (contatti, orari di apertura/chiusura, link al sitoweb, indicazioni stradali).

10) È pensata e costruita per essere un canale di interazione tra un’azienda e un privato rispettando e tutelando la privacy dei followers.

Avete ancora dubbi? Siete sempre ancorati al vostro profilo personale che state utilizzando per scopi commerciali? C’è un’altra cosa che dobbiamo dirvi e che probabilmente vi convincerà ad aprire una pagina. Se state infatti utilizzando il vostro account privato per il vostro business, rischiate che venga cancellato improvvisamente insieme ai vostri contatti e a tutti i contenuti utilizzati fino adesso. Potrebbe essere un dramma, lo sappiamo! Per evitarlo vi consigliamo di procedere con la migrazione da profilo privato a pagina, possibilità che Facebook consente, almeno per ora.

Tornate a trovarci qui, presto vi parleremo di come fare questa conversione!

A presto!

No Comments

Post a Comment

Leggi l'informativa sulla privacy cliccando sul link dedicato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi